Storia dei pini condannati a morte

belvedere marittimo pini  (4)

C’è un comune sul tirreno cosentino che ha un viale abbellito da pini imponenti, alberi con rami ricchi e imperiosi la cui ombra, nelle roventi estati calabresi, offre ristoro e il cui verde deciso, stagliandosi contro il blu del cielo, rallegra la vista e scalda il cuore. Ai pini di Belvedere Marittimo  è stata dichiarata guerra in nome dell’incolumità della popolazione minacciata da queste armi… biologiche!

Partiamo da un fatto accaduto di recente. Il 2 maggio in una via del Comune uno dei pini sfortunatamente è caduto. Apriti cielo! Un movimento locale “Meetup Belvedere in MoVimento – Amici di Beppe Grillo” ha parlato di tragedia annunciata visto che sin da novembre scorso, su segnalazione dei cittadini (?), il movimento in questione aveva già denunciato il grave pericolo che incombeva sugli abitanti del comune calabrese. Caduto il pino, il MeetUp ha parole di fuoco per l’Amministrazione Comunale che ha sottovalutato la minaccia e il pericolo rappresentato dai pini chiedendone immediatamente l’abbattimento!

belvedere marittimo pini  (3)Fermo restando che la sicurezza dei cittadini deve sempre avere la priorità, sorgono spontanee alcune domande. Perchè i pini dovrebbero cadere? Sono malati? Come si può vedere dalle foto, gli alberi godono di ottima salute almeno apparentemente. Sembrano forse trascurati, i rami avrebbero bisogno probabilmente di una urgente potatura. Ma perchè il Movimento di cui sopra ne chiede l’abbattimento e non invece una valutazione dello stato di salute per renderli innocui, in modo da garantirne la sopravvivenza e tutelare l’incolumità pubblica?  Liberarsi di alberi sani a che serve o a chi serve? Non è costume di chi scrive fare illazioni, ma veramente l’invito categorico all’abbattimento sembra incomprensibile.

Il verde fa parte del patrimonio di una comunità, soprattutto di una zona a forte vocazione turistica come Belvedere Marittimo: abbattere i pini vorrebbe dire stravolgerne i contorni, alterarne la visione, distruggere la cartolina naturale che quegli alberi, insieme al mare e al cielo, hanno disegnato nel tempo.

Questo breve post vuole essere un appello accorato rivolto sia al Movimento vicino ai 5Stelle, che alla amministrazione comunale e all’intera popolazione belvederese: salvate i pini, curateli se sono in pericolo, ma non abbatteteli!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Meridionalità e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...