Voglio il mio profumo

profumoAppena letto dell’Iman di Colonia che giustificava, imputandole all’uso di profumi, le vili azioni dei trogloditi infami che hanno insozzato il capodanno nella città tedesca aggredendo, insultando, offendendo la femminilità occidentale, mi è venuto in mente il titolo di questo post: Voglio il mio Profumo.

Pensavo di scriverne partendo dall’importanza che il profumo ha nella cultura orientale e soprattutto islamica… ma mentre mi documentavo sull’argomento mi sono detta che in realtà questo aspetto mi interessava poco, anzi per niente.

Partire da come Maometto adorasse i profumi poteva essere fuorviante. Quasi come se volessi trovare una giustificazione all’uso dei profumi da parte delle donne molestate dai barbari.

Dopo gli attacchi di Parigi del 13 novembre scorso, per riprendere il controllo della mia ragione vacillante, ho letto Sottomissione di Michel Houellebecq in cui si parla di un futuro molto prossimo in cui l’islam – quello radicato nel vecchio continente – conquisterà l’Europa imponendo i propri principi. La sensazione che mi è rimasta addosso è terrore puro. Sono terrorizzata dall’idea dello scontro di culture contrapposte perché è di questo che si tratta. E sono terrorizzata dalla possibilità che sia la nostra cultura a soccombere.

Una cultura, quella occidentale, che ha impiegato secoli per “laicizzarsi” in cui le donne hanno lottato secoli, arse sul rogo, additate, violentate, per ottenere il riconoscimento dei propri diritti. Anche quello di usare profumi e minigonne. E’ vero, tanto ancora c’è da fare ma la condizione femminile delle europee non è lontanamente paragonabile a quella delle donne nei paesi arabi.

Che l’Iman di Colonia e i barbari molestatori se ne facciano una ragione: noi europee non rinunceremo ai nostri profumi tanto facilmente. Non rinunceremo alla nostra libertà. Non allungheremo le nostre gonne per evitare di essere attaccate. Non permetteremo che secoli di storia e conquiste femminili siano annientate. Non ci spaventeremo né ci nasconderemo.

La “chiave della vittoria” della cultura occidentale saranno le donne.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Socialità e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...