L’Italia non s’è desta

WP_001328Oggi ho smantellato una stanza di casa mia e ho messo mano, dopo 20 anni, nell’armadietto dove conservavo i miei “tesori” a partire dalle scuole medie.
Ho ritrovato, oltre ai poster di “Tutto” (chi se lo ricorda?) scritti, lettere (persino una ad Harvard in cui chiedevo informazioni sulle modalità e i costi – proibitivi -di iscrizione) idee per romanzi, poesie… e giornali di giorni particolari del nostro Paese (per esempio, Repubblica del giorno dopo la strage di Capaci)…
Ho capito due cose.
La prima è che sono quello che volevo essere! (almeno all’80%) ed è una grande soddisfazione… Devo solo scrivere un romanzo di successo…
La seconda è che in Italia non cambia mai niente, per quanto ci sforziamo è una eterna lotta contro i mulini a vento…
La prova è in questa prima pagina di Repubblica (tra i ritrovamenti di oggi) del 20 aprile 1993 all’indomani del referendum sul finanziamento ai partiti.
“L’Italia s’è desta – una valanga di si seppellisce il vecchio regime”
A distanza di 20 anni sappiamo tutti che quel titolo era una enorme bugia!

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Varie ed eventuali.... Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...