L’UOMO SENZA TESTA

Guardatelo bene: un uomo senza testa, quindi senza cervello per pensare, senza bocca per parlare, orecchie per ascoltare, occhi per guardare. Un uomo senza testa, con nel petto un cuore che non  può palpitare, ma solo battere meccanicamente, pompando sangue e non emozioni. Un mostro aberrante e spaventoso che nella sua mostruosità agghiacciante suscita, oltre all’orrore, commiserazione e pietà. La sua non è vita, è triste sopravvivenza, un vegetare inutile e lo si capisce dal suo stare accasciato su quella sedia, immobile e, allo stesso tempo, inerme, vulnerabile e drammaticamente assente nella sua pesante presenza.

È frutto dell’ispirazione di un artista, creazione di fantasia che induce alla riflessione perché i mostri esistono ,anzi , chi più chi meno, siamo tutti mostri senza testa. Non è necessario non averla completamente la testa per impedire al proprio cuore di palpitare, basta avere occhi e non vedere, avere orecchie e non ascoltare, avere una bocca e sparlare, avere un cervello e non pensare.

E proprio per non essere mostri senza testa o per esserlo meno, esiste VISION (http://www.visionwebsite.eu/vision/home.php), esiste il Pensatoio dei Visionari ed esistono eventi come MONTIAMOCI LA TESTA (www.montiamocilatesta.it).

Solo che esiste anche la sindrome della gallinella rossa. Non so se ricordate la favola inglese in cui la gallinella trova un chicco di grano e chiede aiuto ad altri compagni di fattoria per seminarlo, trebbiarlo, portarlo a macinare e fare il pane, ricevendo sempre un “NO” come risposta. Quando il pane è pronto, la gallinella chiede ancora “Chi vuole mangiare il pane?” e tutti “Io si, io si, io si…”. Eh no! Dice la gallinella e mangia il pane da sola…

Cosa voglio dire? Face book e la rete in genere sono diventati un ottimo sfogatoio – altro che pensatoio- che la gente usa per sentenziare, giudicare, a volte sproloquiare, maledire (quasi mai benedire), condannare, lamentarsi, ma, almeno nel nostro Paese, tutto questo blaterare ha pochi effetti concreti. Ce ne siamo accorti noi, quando abbiamo organizzato i Vision Days ad Assisi a dicembre e ce ne accorgiamo ogni volta che vi invitiamo ad un evento non virtuale, reale, per incontrarci realmente, rimboccarsi le maniche e dire “da oggi FACCIAMO “… non solo diciamo … molti che su face book sembrano avere tutte le ricette e le soluzioni, all’atto pratico, quando gli si chiede di mettersi in gioco veramente, anche solo di partecipare in carne ed ossa, si tirano indietro e, anzi, girano la frittata ribattendo “tanto a che serve? Sono solo chiacchiere”. Ce ne accorgiamo perfino quando pubblichiamo articoli che non partono da slogan costruiti a tavolino con cui cerchiamo di elevare la discussione oltre il limite del becero sensazionalismo-ad-effetto usato da altri.

Il punto è che noi non vogliamo essere mostri senza testa con un cuore che non palpita ma batte meccanicamente. Vogliamo avere occhi per vedere, orecchie per ascoltare e una bocca per parlare, confrontarsi … faccia a faccia. Vogliamo avere un cervello , usarlo per produrre idee e  una testa, tutta intera, per concretizzarle. 

Questo ci rende strani, poco popolari forse, gallinelle rosse (e lo dico con un pizzico di presunzione) che provano a seminare il chicco di grano, solo che non viviamo nelle favole e nella vita reale il chicco di grano ha molte più possibilità di non diventare mai pane. Noi Visionari continuiamo per la nostra strada, magari come Don Chisciotte contro i mulini a vento, sfidando la sorte e le favole, cercando di oltrepassare il limite del lamento virtuale, e chissà, forse un giorno, un piccolo panino riusciremo a sfornarlo…

NB: l’immagine è riprodotta per gentile concessione dell’autore, maestro Andrea Grosso Ciponte http://www.andreagrossociponte.com/

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Varie ed eventuali.... Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...